La nostra merenda sana e senza zuccheri


(Post in collaborazione)
Sono sempre stata attenta alla quantità e alla qualità del cibo che mangiamo, ma da quando sono diventata mamma lo sono ancora di più. Preferisco comprare frutta fresca al mercato o a km zero piuttosto che al supermercato, anche se a volte per mancanza di tempo è l’unica soluzione.
Tuttavia ho sempre proposto a Pietro dei piatti che fossero sani, ho limitato l’utilizzo degli omogenizzati e già alla soglia dei 7 mesi mangiava esattamente quello che mangiavamo noi.
Oggi posso affermare che è un bimbo “de bona forchetta” (ovvero mangia tutto e tanto), chiaramente ha i suoi cibi preferiti ma comunque li mangia anche se in dosi minori. 
Spero che questa “magia” continui anche durante la crescita ma sono dell’idea che spesso dipende da come si vive “il cibo” in tavola, come viviamo davanti ad un piatto che non viene ripulito bene bene, come ci poniamo davanti ad una bocca serrata che non ne vuole sapere di mangiare o se il “cibo” diventa la nostra arma di ricatto.



Credo che a mangiare in modo sano sia un'abitudine che si impara sin da piccoli e noi genitori abbiamo il compito di trasmettere questa “cultura” al benessere, assumendo un atteggiamento sano verso il cibo. E’ importante che tutta la famiglia adotti un tipo di alimentazione che sia salutare, bilanciata e nutriente. Fra tutti i pasti che consumiamo durante la giornata, la merenda è quella che troppo spesso viene presa sottogamba, consumata di fretta all'uscita della scuola e, a causa del poco tempo, preferiamo dargli una merendina piuttosto che la frutta fresca o un bel panino con sale ed olio.  Eppure la merenda è quel momento in cui il bambino dovrebbe godersi il pasto rilassato o in compagnia degli amici, il cui obiettivo è quello di ricaricare il corpo e la mente, per questo motivo è molto importante dedicargli il tempo giusto o almeno del cibo sano (anche se di fretta).
Il segreto per rendere la merenda più sfiziosa e gustosa è diversificare le pietanze (questo vale anche per i pasti principali), affinché il cibo non risulti “noioso” e il bambino sia stimolato ad assaporare gusti nuovi.




LA NOSTRA MERENDA SANA E SENZA ZUCCHERI con l’ABC DELLA MERENDA DI PARMAREGGIO


So bene quanto a volte sia difficile proporre piatti e snack differenti ogni giorno, vorremmo creare una merenda che sia sana ma gustosa allo stesso tempo, ma a volte la nostra creatività sembra scarseggiare e il tempo non viene in nostro aiuto. Così quando non ho la più pallida idea di cosa dare a Pietro per merenda, ricorro alla frutta fresca o a uno yogurt sfizioso con gocce di cioccolato (fondente). Ci sono poi quei giorni in cui preferisce una merenda salata, in quei casi non può mancare del pane con sale ed olio (in estate anche con i pomodirini freschi) oppure se andiamo di fretta, L’ABC della merenda è il mio salvavita e Pietro ne va ghiotto!

Parmareggio ha studiato L'ABC della merenda, avvalendosi della collaborazione e dell'esperienza dell'esperto di alimentazione e nutrizione Dott. Giorgio Donegani, creando una merenda sana, gustosa, completa ed equilibrata, che grazie al bilanciamento di proteine, carboidrati e grassi, garantisce il giusto apporto energetico per sostenere in modo naturale e senza appesantire le attività di studio, gioco e sport dei ragazzi.



I nostri bambini svolgono tante attività durante la giornata, perciò è fondamentale assicurargli il giusto e regolare rifornimento di energia. Infatti, secondo i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia) della Società Italiana di Nutrizione Umana, una buona merenda per un individuo che consuma tra le 1500 e le 2000 kcal dovrebbe dare in media tra le 150 e le 200 kcal, provenienti per almeno il 50% da carboidrati, con una quota non troppo abbondante ma significativa di proteine e grassi, e una giusta quantità di sali minerali e vitamine.

L'ABC della merenda è disponibile in 7 differenti kit, di cui 5 salati e 2 dolci, studiati con le stesse caratteristiche nutrizionali e di contenuto di servizio, per garantire il corretto apporto di vitamine, carboidrati, proteine e grassi, ma anche per gli adulti, sempre più attenti agli alimenti salutistici e ad uno stile di vita sano.
Il bello di questa merenda sana (e senza zuccheri), è che può essere conservata fuori dal frigorifero e consumata entro 4 ore, inoltre si presentano in un pratico kit perfetto da portare sempre in borsa o nello zaino.

Inoltre dal 20 gennaio 2019, i nostri amici Topolini sono tornati con un nuovo spot, ma non solo da questo mese in ogni kit troverete ben 3 figurine dei “TopAstri” (per info www.topastri.it) grazie alla quale sarà possibile collezionare le mitiche Figurine Panini dei Topolini nello Sport e i più fortunati potranno trovare la figurina rara del calcio!

Mamme non abbiamo più scuse, correte tutte al supermercato e acquistate questa merenda sana e sfiziosa che i vostri bambini ameranno.




Nessun commento:

Posta un commento