5 consigli per sopravvivere al periodo post parto

by - mercoledì, settembre 27, 2017


Finalmente il tuo bambino è nato, è stata un'emozione unica ed è iniziata una nuova bellissima avventura. Tutto sta cambiando, ci saranno giorni felici, pieni di gioia ed allegria, ma ci saranno anche giorni "no", in cui vincerà la stanchezza e lo stress, in cui ti ritroverai a progettare tante cose da fare, ma sarà già un miracolo se riuscirai a farne una.
Ci saranno giorni in cui ti sentirai super energica ed altri in cui ti sentirai triste, non vorrai fare praticamente nulla, se non dormire, giorni in cui pensi di non potercela fare, ma non ti preoccupare è un normale scombussolamento ormonale tipico del periodo post-partum.
Tuttavia stai vivendo un momento unico ed irripetibile, così ho pensato di darti 5 consigli per sopravvivere al rientro a casa con il tuo bebè.





5 CONSIGLI PER SOPRAVVIVERE AL PERIODO POST-PARTO


1. Riposa più che puoi

Ogni qualvolta che il tuo piccolo dorme, se sei stanca e senti la necessità di riposarti fallo! Non pensare alla casa, ai piatti da lavare, a cucinare o ad altre faccende casalinghe, lascia tutto in sospeso, chiudi internet e riposati. Ogni momento è buono per riposarsi e ricaricare le pile. E' importante accettare la realtà delle cose, tutto è cambiato e anche il tempo, questo momento così unico bisogna viverlo con serenità imparando ad assaporare le piccole cose. Non avere fretta di alzarti dal letto se senti la necessità di riposare un po' vicino al tuo piccolo, o se decidi di fare una bella passeggiata in una giornata calda, fermati al parco, siediti sulla panchina e ammira la tua creatura.  Goditi più che puoi questo momento che è sicuramente un periodo molto faticoso ma allo stesso tempo è unico, un periodo che non si ripeterà più perché cambierà anche se in futuro avrai altri figli.

2. Chiedi aiuto   

Ben presto dovrai imparare a delegare, perché non sarà facile portare a termine tutto quello che prima riuscivi a fare nell'arco di una giornata. Se hai la fortuna di avere familiari e parenti vicini, chiedi il loro aiuto se hai bisogno di prendere qualcosa al supermercato o semplicemente per lavare i piatti o per rassettare la casa. Fidati, saranno felici di darti una mano e di spupazzarsi il nipotino. In questo momento è fondamentale rendere partecipe anche il papà, non solo per farsi aiutare nelle faccende casalinghe ma anche (e soprattutto) nella gestione del bebè.

3. Segui il tuo istinto. 

Accetta sempre i consigli altrui basati su anni ed anni di esperienza, ma se la pensi diversamente, lasciati guidare sempre dal tuo fiuto di mamma, non avere dubbi su ciò che pensi e provi, le mamme non sbagliano mai.

4. Ritaglia del tempo per te stessa. 

Ti sembrerà banale e forse un po' assurdo, ma ritagliarsi 10 minuti per se stesse è rigenerante, non stai togliendo del tempo a tuo figlio al contrario ne stai guadagnando, perché questi pochi minuti ti aiuteranno a "svuotare la mente"  e tornerai più carica di prima. Ricorda, una mamma che sta bene con se stessa, sarà una mamma serena e riuscirà ad esserlo anche con il suo bambino.

5. Confrontati con altre neomamme. 


Se durante il corso pre-parto hai conosciuto altre mamme o se fra le tue amiche c'è una neomamma, condividi questo momento speciale con altre neomamme, sapere di poter contare su qualcuno che vive la tua stessa situazione ti sarà di conforto e stimolo.



You May Also Like

0 commenti