Alla ricerca del B&B perfetto. Ovvero come diventare pazzi!

by - venerdì, aprile 08, 2016

Trovare il B&B perfetto, pronto ad accogliere noi, tutti i nostri amici e parenti è stata un'ardua impresa!
Non appena abbiamo sistemato un po' la situazione sponsor, ci siamo accorti che mancava davvero poco al grande giorno e ancora dovevamo trovare la struttura ad hoc per accogliere tutti noi.
Tale struttura non solo doveva avere tariffe low-cost ma anche di "bell'aspetto", visto che usciremo da quella struttura e soprattutto scatteremo le prime foto all'interno del b&b.

Lo devo ammettere, le nostre aspettative e richieste erano alte (non troppo elevate) ma per il nostro budget ed il nostro gusto sembrava di si, o almeno lo era fino a quando abbiamo avuto l'occasione (grazie ai nostri amici Alberto e Simona) di conoscere il B&B Il Giglio . 




La struttura è incantevole, fresca, genuina, frizzante, si respira l'aria del mare, non a casa è tutto a tema marino (in perfetto stile con il nostro matrimonio!).
Siamo stati accolti, in una calda domenica di Aprile da Roberta, proprietaria della struttura, giovanissima con le idee ben chiare e con una semplicità e simpatia che ci ha disarmati. E' stata fin da subito disponibile a sistemare nel miglior modo possibile me ed i miei familiari, riservando qualche sorpresa per il giorno del matrimonio (non vi anticipo nulla lo vivrete con noi in quel giorno).



Ciò che più mi ha colpito è stato il clima accogliente e familiare, mi sentivo a casa e avevo la sensazione di conoscere Roberta da una vita. 

Dopo la bella chiacchierata con Roberta, proseguiamo la ricerca e giungiamo presso un'altra struttura che avevo selezionato per Luca e la sua famiglia. Una volta giunti nella tenuta il proprietario non ci ha convinti molto, soprattutto non abbiamo trovato la stessa accoglienza ricevuta da Roberta (ma come vi abbiamo detto loro sono un caso a parte).
Non convinti della struttura (e del suo personale), abbiamo pranzato e un po' rassegnati ci siamo recati nell'albergo dove andranno a dormire altri amici e parenti, quando sulla stessa strada troviamo il b&b che ci ha gentilmente segnalato e consigliato Roberta.
Si tratta de Il Pepe Rosa  e mai ci saremmo aspettati di trovare una struttura così bella ed elegante, per un attimo ho pensato di trovarmi in una villa hollywoodina.



Arriviamo all'ora di pranzo e troviamo la porta aperta, un po' intimoriti ci avviciniamo, un profumo di cibo gustoso ci pervade e difatti alcuni ospiti stavano pranzando (beati loro, noi stavamo con un'insalata di farro e metà mela!). Veniamo accolti da Gabriele il proprietario della struttura, un altro giovane, ebbene sì la maggior parte dei nostri sponsor sono giovani (d'altronde abbiamo constatato che i fornitori vecchio stampo non credono in questi trend innovativi e del tutto, da loro, inesplorati).
Gabriele in pochissimi minuti ci fa visitare la sua struttura e affascinati dalle stanze e dall'appartamento decidiamo di fermare le camere. Insomma in meno di mezz'ora Luca aveva trovato il suo b&b.




Alla fine siamo riusciti a trovare due strutture bellissime a prezzi low-cost e gestite da due giovani. Che vogliamo di più dalla vita?
Presto vi parleremo nel dettaglio di entrambe le strutture.


You May Also Like

0 commenti