Abito da sposa low-cost: al Monastero di Santa Rita, si donano

by - venerdì, ottobre 23, 2015

Molto spesso, sogniamo l'abito da sposa fin da piccine e nel corso della nostra vita, tendenzialmente, prende forme differenti. C'è chi vuole sentirsi una principessa, chi una dea greca, chi una diva anni '50 e chi una sirena. L'importante è lasciare tutti a bocca aperta, in primis lo sposo (perché è lui che andiamo a sposare non gli altri!).

Ma non tutte possono permettersi di spendere fior di quattrini per un abito mozzafiato e visti i tempi di crisi, anche se qualcuno al governo dice che ci stiamo riprendendo, oggigiorno è possibile indossare un abito da sposa low-cost.



Al Monastero di Santa Rita a Cascia (Perugia), ogni mese vengono donati decine di abiti da sposa da tutta Italia, sia da privati che da sartorie, i quali vengono accolti e custoditi dalle mani preziose di Suor Maria Laura.

Si tratta di un vero e proprio Atelier dove è possibile trovare ogni tipo di abito da quello classico a quello semplice. La sposa può decidere di pagare l'abito con una semplice offerta  oppure dicendo semplicemente "Grazie". 
Tutto è iniziato quando un certo numero di spose ha iniziato a donare, come ex voto a Santa Rita (per chi non lo sapesse è la Santa per le cause impossibili), il proprio abito da sposa, così le religiose hanno avuto l'idea originale di regalare questi abiti a tutte le future spose che non potevano acquistarne uno nuovo.




Suor Maria Laura, monaca di clausura si dedica a questo servizio e racconta di avere a cuore ogni singola storia raccontata dalle spose. Non è forse un caso che sia proprio lei ad occuparsi dell'atelier, visto che da ragazza ha frequentato una scuola di moda e poi ha aperto una sartoria, occupandosi anche di abiti da sposa.
Sarà lei stessa ad assistervi nella scelta dell'abito e grazie al suo occhio da stilista, ricolmi d'amore, saprà darvi ottimi consigli.
Gli abiti vengono forniti così come sono, perciò saranno le future spose ad occuparsi delle varie modifiche da fare.



Ho deciso di parlarvi di questo meraviglioso servizio, che già conoscevo, perché ritengo che sia un'alternativa valida qualora una futura sposa decidesse di tagliare la spesa del proprio abito. Se non avessi trovato uno sponsor per il mio abito da sposa(Qui vi parlo della mia stilista Samira) sicuramente mi sarei recata al monastero, non solo per una questione economica ma soprattutto per una questione spirituale.
Care sposine che siete alla ricerca di un abito low-cost, vi consiglio vivamente di recarvi presso il Monastero di Santa Rita a Cascia (Qui vi lascio il link), non solo per risparmiare ma perché sono certa che l'accoglienza sarà migliore che in un atelier!



You May Also Like

4 commenti

  1. ma che bella cosa!!! :)

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero :D Questa è una classica "Good News" come la chiamo io :D

      Elimina
  2. M aè una cosa pazzecsa...un pò come il vostro blog!!! :D Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah ma grazie Cindy :-D del complimento! Allora continua a seguirci nella nostra avventura. Baci

      Elimina